Petrolio in Val d'Agri e Valle del SauroPrimo Piano

Da Roma un’altra decisione favorevole alle compagnie petrolifere per la ricerca di petrolio in Basilicata

I progetti petroliferi di Shell in terra lucana fanno un passo in avanti.  Le tre richieste di permesso di ricerca denominate “Pignola” “La Cerasa” e “Monte Cavallo”, tra Basilicata e Campania – come riportato dalla rivista “Terre di frontiera” e dal quotidiano “La Gazzetta del Mezzogiorno” hanno ottenuto il parere positivo della commissione tecnica di verifica dell’impatto presso il ministero dell’Ambiente. Ricordiamo che la compagnia petrolifera anglo olandese, aveva riproposto le istanze di “VIA”, e già nel 2005 i permessi erano stati rilasciati per la ricerca nell’ambito dei territori sopracitati, ma, nel mese di luglio del 2016, il dicastero all’Ambiente decise di revocare, nonchè di archiviarli.

Il 22 dicembre dello stesso anno, la Shell ci riprovò,  avviando tutte le procedure di valutazione di impatto ambientale per ricerche circoscritte a “Cerasa” e “Pignola”.  Da  allora  i lavori minuziosi dei funzionari del Ministero dell’’Ambiente non si sono mai interrotti. Già nel mese di giugno scorso, avevano concesso la compatibilità ambientale ai progetti, riconfermata di recente dopo aver integrato il dossier con ulteriori pareri. Si tratta, per ora, solo di un giudizio tecnico, l’ultima parola spetterà al Ministro Sergio Costa e comunque non sarebbe ancora un via libero a trivellare ma solo a fare sondaggi e a verificare l’eventuale presenza di petrolio e gas.

Questi sono i comuni interessati all’istanza a “La Cerasa”Brienza, Marsico Nuovo, Sasso di Cstalda, Satriano  e Tito.

I comuni interessati a “Pignola” sono: Abriola, Anzi, Brindisi di Montagna,  Pignola, Potenza e Tito.

I comuni interessati a “Monte Cavallo” sono Atena Lucana, Brienza, Marsico Nuovo, Montesano, Padula, Paterno, Polla, Sala Consilina, Sant’Arsenio, Sassano, Teggiano e Tramutola.

Ovviamente, la commissione  del dicastero  esprimerà parere positivo con alcune e importanti prescrizioni.

Giulia Giarletta

 

PER APPROFONDIMENTI https://www.terredifrontiera.info/via-libera-shell/

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Adblock Detected

Attiva gli annunci per continuare a visitare il sito.
RICEVI GRATIS LE NEWS