Notizie dal Territorio

Cupparo, la filiale della Bcc di Francavilla in Sinni non deve chiudere

La chiusura della filiale della Banca Credito Cooperativo Basilicata di Francavilla in Sinni diventa questione politica o meglio di carattere istituzionale. Porta la data del 26 ottobre 2017 la delibera di Giunta numero 92, con cui l’organo esecutivo civico prende in mano la questione per chiedere agli organi esecutivi dell’ente creditizio di revocare il provvedimento di chiusura della filiale francavillese. Da oltre 10 anni la BCC Basilicata, già BCC di San Giorgio Lucano e Nova Siri, poi BCC di Laurenzana e Nova Siri – si legge nel provvedimento di Giunta – ha una filiale in questo Comune in Via Ciminelli e che nel periodo dal 2007 al 2013 tale BCC ha svolto attività in ordine al Servizio di Tesoreria Comunale.Durante questo lustro- sottolinea la deliberazione- la Filiale BCC Basilicata di Francavilla in Sinni si è radicata con interventi incisi a favore della clientela contribuendo a migliorare il tessuto economico e sociale di questo territorio.

Un Amministrazione, gridano a gran voce assessori e il Sindaco Franco Cupparo, che ha sempre svolto nei confronti della citata filiale interventi di promozione, in considerazione dell’effettiva, reale ed incisiva attività dell’Istituto nel tessuto economico sociale dell’intera area addivenendo la Filiale sempre più funzionale e disponibile nei rapporti fiduciari con la clientela della zona. Per dire che per tutto il periodo in cui la Filiale ha espletato il Servizio di Tesoreria l’Amministrazione Comunale di Francavilla In Sinni,non ha mai evidenziato problemi di funzionalità ed efficienza, per la indiscutibile professionalità del personale che si è succeduto nei vari anni. Eppure la Giunta con il Sindaco Cupparo si chiedono come mai alla luce di performance positivi negli anni precedenti che hanno permesso alla Banca di realizzare numeri di assoluta tranquillità prospettica e rassicuranti per i soci e i clienti, si arrivi a delineare la prospettiva della chiusura della filiale di Francavilla In Sinni, struttura che appare strategica non solo per lo stesso Comune.

Per questo l’ente civico cittadino oltre a non volere perdere il punto di riferimento finanziario e contabile in ordine al servizio di Tesoreria comunale si fa portavoce delle innumerevoli innumerevoli lamentele rappresentate dai cittadini per il paventato disagio sociale ed economico che la chiusura della locale Filiale determinerebbe nella realtà socio-economica. Per tale ragione il Sindaco Cupparo e i suoi Assessori chiedono, ufficialmente e in maniera istituzionale, al Presidente Avv. Teresa Fiordelisi, di rivedere la propria posizione e di revocare per il momento la disposizione di chiusura della Filiale BCC di Basilicata di Francavilla in Sinni. Un atto forte e deciso di un Amministrazione che in questo caso ha dimostrato di tenere agli interessi della propria comunità. L’atto sarà trasmesso in via di urgenza anche al Prefetto della Provincia di Potenza

FONTE: Oreste Roberto Lanza – Basilicatanotizie

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
RICEVI GRATIS LE NEWS