Società e Cultura

Cucce pubbliche per i cani di quartiere di Tramutola

OIPA Italia Onlus di Potenza e Provincia in riferimento alla convenzione in essere con il Comune di Tramutola (PZ) ormai a rinnovo dopo il secondo anno di attività, ha acquistato e donato ai cani di quartiere riconosciuti dal comune e gestiti dai Volontari OIPA Italia Onlus di Tramutola  un riparo.

E’ ormai arrivato il periodo  invernale più intenso dal punto di vista del gelo e della neve e anche se gli animali sopportano il freddo meglio degli essere umani è comunque importante avere qualche piccolo accorgimento per salvaguardare la loro salute. Questa è la convinzione che accomuna l’ Amministrazione Comunale di Tramutola e l’ Organizzazione Internazionale Protezione Animali .

Infatti da oggi 03.01.2017 i cani di quartiere di Tramutola hanno a disposizione delle cucce pubbliche, questo progetto voluto da OIPA Italia Onlus, Polizia Locale di Tramutola è stato subito condiviso dall’ Amministrazione Comunale di Tramutola e in via sperimentale sono state acquistate dall’ OIPA Italia Onlus 6 cucce e installate nei vari rioni del Comune, per offrire riparo contro il freddo e la pioggia ai cani di quartiere che popolano in modo controllato la città di Tramutola.

L’associazione, OIPA Italia Onlus – distaccamento di Potenza e Provincia presieduta da Roberto TEDESCO, si occupa di soccorrere i cani randagi nelle zone dove sono presenti volontari, che diventano tali solo perché qualche bestia a due zampe li abbandona. Da diversi anni oramai i soci, anche se sarebbe più giusto dire socie, visto che nella stragrande maggioranza si tratta di donne, hanno messo in campo iniziative di grande spessore. I cani vengono sfamati, vaccinati e sterilizzati. Non solo, spesso, grazie al buon cuore di tante persone, vengono anche adottati.

OIPA Italia ONLUS e il Nucleo di Guardie Volontarie Eco-Zoofile da anni sta’ cercando di portare tutte le Amministrazioni Comunali della Provincia di Potenza verso la direzione di un censimento capillare di tutti i cani presenti sul territorio comunale, di sterilizzare tutte le femmine e di attivare in modo concreto e puntiglioso l’anagrafe canina, perche convinti che  solo in questo modo si sconfigge il randagismo.
Il sindaco di Tramutola Francesco CARILE, ha autorizzato e sposato l’iniziativa che da oggi con l’istallazione delle cucce è stata messa in pratica.

E l’inverno anche per loro sarà meno duro.

Il delegato OIPA Italia ONLUS

Roberto TEDESCO

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Adblock Detected

Attiva gli annunci per continuare a visitare il sito.
RICEVI GRATIS LE NEWS