Emergenza Coronavirus

Covid, il governo introduce un “pass” per spostarsi liberamente


Con l’allentamento delle misure anti-Covid, il governo ha deciso in introdurre un “pass” che permetterà di spostarsi liberamente sul territorio nazionale. Il documento attesterà l’avvenuta vaccinazione, l’esecuzione di un test Covid negativo in un arco temporale da definire – si parla di 24 ore – o l’avvenuta guarigione dal Covid. Potrebbe servire anche per accedere a determinati eventi culturali e sportivi.

Gli italiani potranno quindi girare più liberamente grazie al “pass”, che sarà strutturato sul modello del “green pass” europeo. Chi lo avrà, potrà anche accedere “a determinati eventi – culturali e sportivi – riservati ai soggetti che ne sono muniti”, viene fatto sapere da chi lavora al decreto. Il pass, spiega Palazzo Chigi, deve attestare la sussistenza di una delle seguenti condizioni: avvenuta vaccinazione, esecuzione di un test covid negativo in un arco temporale da definire, avvenuta guarigione dal Covid.

Non è ancora chiaro, però, se si tratterà di un certificato che sarà rilasciato da Asl, Regione o un altro ente sanitario, visto che i territori al momento non sembrano tutti organizzati allo stesso modo, in particolare sul rilascio del patentino vaccinale.

FONTE: TGCOM

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com