Lavoro e Salute

Corso assaggiatori di vino, consegnati 40 nuovi diplomi a Viggiano

Sono stati consegnati  il 28 gennaio scorso,  i diplomi a ben 40 neo Assaggiatori che hanno conseguito il titolo nel giugno 2016, previo superamento esame finale,  al Corso di ONAV Potenza  tenutosi a Viggiano.

La cerimonia di consegna si è svolta presso l’Hotel dell’Arpa di Viggiano, ed hanno presenziato alla cerimonia, oltre al nostro Presidente Vito Intini, Francesco Pisani  presidente del Consorzio di Tutela dell’Alta Val D’Agri Doc, Facciuto Antonietta delegato della sezione ONAV Potenza e l’Assessore del Comune di Viggiano Paolo Varalla. La nutrita partecipazione al Corso oltre le aspettative, di ben 40 iscritti di cui  la maggior parte residenti nel Comune di Viggiano, è stata dovuta grazie alla collaborazione del Consorzio di Tutela ed al Contributo del Comune di Viggiano.

Infatti il Corso di Assaggiatori ONAV , ha spiegato l’Assessore Varalla, è stato fortemente voluto  per preparare ed ampliare le conoscenze e le  competenze di alcuni enoappassionati e giovani di Viggiano , per poter supportare con maggiore consapevolezza il Consorzio di Tutela Terra dell’Alta Val D’Agri DOC nella sua opera di divulagazione  e promozione del territorio e dei suoi vini. Terre dell’Alta Vald’agri doc è una delle 4 doc presenti in Basilicata alle quali nel 2010 si è anche aggiunta una DOCG, ha ottenuto il riconoscimento nel 2003, la zona di produzione comprende i  territori dei Comuni di Viggiano, Grumento Nova e Moliterno;  possono ottenere  la denominazione i vini rosati e rossi, prodotti nelle zone di produzione ed  ottenuti da uve principalmente dei vitigni Merlot e Cabernet  Sauvignon e in minor misura Malvasia Nera di Basilicata. La Val D’Agri, ha detto Francesco Pisani , offre diversi prodotti di qualità infatti oltre ai vini sono presenti altre denominazioni protette come il Canestrato di Moliterno e  Fagioli di Sarconi IGP.

Uno dei compiti dell’ONAV, ha spiegato il Presidente Vito Intini, è quello di supportare gli Assaggiatori  intensificando le attività formative ed informative con incontri e seminari di approfondimento organizzati a livello Nazionale e con attività di degustazioni guidate a tema e momenti  di aggregazioni organizzati dalle sezioni provinciali. Spetterà poi all’Assaggiatore ONAV , con competenza e professionalità e soprattutto passione  per il proprio territorio, la propria cultura e la propria storia diffondere la conoscenza dei vini e dei prodotti di qualità della propria Regione.

FONTE ONAV.IT

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

EMERGENZA Covid-19
in Val d'Agri

X

Adblock Detected

Attiva gli annunci per continuare a visitare il sito.
RICEVI GRATIS LE NEWS