Coronavirus, donazioni di sangue da record e Fidas Basilicata dona due ventilatori polmonari

Avis soddisfatta per la risposta all'appello sulle donazioni di sangue

Fidas Basilicata dona due ventilatori polmonari volumetrici alla sanità lucana in questo momento di emergenza sanitaria nazionale, con una iniziativa a sostegno della vita.

La decisione è stata unanime del direttivo regionale Fidas, con l’appoggio di tutte le sezioni locali che operano sul territorio in Basilicata – ha spiegato il presidente Fidas Pancrazio Toscano-e va nella direzione di continuare ad essere di ausilio concreto per la sanità lucana in questo momento di particolare necessità.

Un ulteriore sforzo messo in campo che scaturisce dalla volontà delle sezioni di rallentare, per ora, la programmazione dei prossimi mesi per la promozione del dono del sangue e destinare i fondi per questa iniziativa. Ricorderemo i giorni del coronavirus – aggiunge il presidente Fidasper la immensa generosità dei nostri donatori e dei nuovi donatori che si sono aggiunti con giornate di raccolta da record per diverse sezioni. La diminuzione delle attività delle sale operatorie riduce, di fatto, le necessità di scorte di sangue.

Il dato odierno registrato in Basilicata ci mette in una condizione di tranquillità dal punto di vista dell’autosufficienza, con un leggero aumento anche in termini di eccedenze. Queste eccedenze vengono messe a disposizione delle altre Regioni in bacheca Sistra dalla dottoressa Clelia Musto, Direttore del Dipartimento Interaziendale di Medicina Trasfusionale Responsabile del Crs Basilicata.

Nei prossimi giorni programmeremo accuratamente, in accordo con i centri trasfusionali della Regione, il calendario delle raccolte, monitorando costantemente l’evolversi delle richieste. Ora più che mai è necessaria una raccolta programmata e responsabile al fine di evitare esuberi e rispondere alle concrete necessità. Sono orgoglioso dell’impegno di questi giorni da parte di tutti gli operatori e collaboratori di Fidas Basilicata-conclude Toscano- Un ringraziamento speciale a tutti i donatori, ai volontari, ai dirigenti associativi per la grande disponibilità e serietà mostrata per rispettare i protocolli di sicurezza per sé e per gli altri, e per continuare ad essere di sostegno al sistema sanitario”.

L’avis soddisfatta. Anche in Basilicata è stata forte la risposta dei tanti avisini e donatori chiamati a fare la loro parte in questi giorni di emergenza legata la coronavirus. In questa circostanza l’Avis ha sentito tutta la responsabilità che da sempre ha sul territorio regionale e nazionale, perché garantire quasi l’80% del fabbisogno regionale e nazionale significa scegliere di esserci sempre, in qualunque circostanza, fare del dono una missione e un impegno costante, che i donatori e i dirigenti associativi hanno svolto con dedizione e professionalità.

Tanti sono stati i lucani che hanno aderito al nostro appello ed hanno donato nei tanti punti di raccolta dislocati sul territorio  “Un atto di sensibilità che i lucani hanno  colto  in massa  – ha evidenziato il presidente regionale di Avis Basilicata, Sara De Feudis – tanti i nuovi donatori che si sono avvicinati, tante le prenotazioni per le prossime settimane perché ora, dopo aver superato l’emergenza e garantito la tranquillità del sistema e degli ammalati con le oltre 1000 sacche raccolte in questi dieci giorni, è  necessario andare avanti  con consapevolezza e programmazione.

E’ indispensabile mantenere la raccolta il più possibile programmata senza aumentare il livello delle scorte attuali che comporterebbe il rischio di scadenza delle unità.  Per questo – continua la De Feudis – bisogna andare avanti  seguendo le normali procedure di programmazione per non rischiare un calo più importante. Ribadiamo il nostro immenso grazie alle numerose persone che hanno risposto al nostro appello, e ai tanti medici e operatori sanitari. Continuiamo a donare in maniera regolare e periodica per poter far fronte al continuo bisogno di sangue e emoderivati. #escosoloperdonare

Potrebbe interessarti
Articoli correlati
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
RICEVI GRATIS LE NOSTRE NOTIZIE