Coronavirus: al via la raccolta fondi del Comune di Viggiano per l’Ospedale di Villa d’Agri

In questi giorni di emergenza epidemiologica da Covid-19 abbiamo appreso che tantissimi cittadini si sono mobilitati autonomamente per raccogliere fondi per l’Ospedale di Villa d’Agri perché lo stesso si trovi pronto ad affrontare l’emergenza sanitaria sul territorio, anche in vista degli ultimi episodi di positività in Val d’Agri.  In tempo di social la solidarietà corre anche sul web, esce dalle nostre case dove ci si sente impauriti e impotenti davanti al virus, per muoversi, per cercare di combatterlo aiutando chi è in prima linea e chi sta male, con donazioni e raccolte di fondi. A donare ormai sono davvero tutti dai singoli cittadini agli enti pubblici.

Il Comune di Viggiano in questi giorni con una apposita delibera ha espresso la propria volontà ad operare in tal senso, mettendo a disposizione 140mila euro per l’acquisto di presidi sanitari per l’Ospedale di Villa d’Agri, istituendo un fondo apposito denominato “Sostegno emergenza Coronavirus”.  Sicuramente ogni contributo fatto con entusiasmo ha un valore enorme, non da meno l’intenzione, da parte del Comune, di indirizzare tutte le Imprese operanti sul territorio della Val d’Agri, compreso enti, organizzazioni, associazioni e fondazioni ad effettuare una donazione diretta su apposito conto corrente messo a disposizione per questa causa.

Questo forte appello fatto alle imprese fa emergere un valore umano altissimo, ma anche un forte senso di responsabilità verso quel territorio, la Val d’Agri, che dà tanto in termini economici. Il Sindaco di Viggiano Amedeo Cicala, contattato dalla nostra redazione, fa sapere che sono state già inoltrate più di cinquanta richieste alle aziende al fine di sensibilizzarli alla donazione, e che già numerose hanno provveduto a fare la propria offerta ed altre dovrebbero darci risposte in tal senso nelle prossime ore. Il Sindaco inoltre sottolinea che, al termine dell’emergenza, tutte le donazioni verranno rendicontate e ringrazieremo pubblicamente sugli organi di informazione e sui canali social a disposizione del Comune di Viggiano tutti coloro che hanno partecipato. Con i fondi ricavati che verranno di volta in volta iscritti in bilancio e rendicontati attraverso capitoli di spesa dedicati, il Comune acquisterà quindi questo materiale di consumo, farmaci, medicine, respiratori, lettighe, presidi antivirus, mascherine e accessori per devolverli successivamente all’Ospedale di Villa d’Agri mettendo in condizione tutti gli operatori sanitari ad affrontare con serenità, professionalità e impegno il loro lavoro.

Siamo tutti coinvolti in questa emergenza e per superarla occorre il contributo di tutti. Nessuno di noi può chiamarsi fuori, ognuno con le proprie azioni quotidiane può essere determinante, anzi sarà indispensabile per vincere una battaglia difficile e forse lunga. Non solo le aziende, ma possono donare anche privati cittadini, tutti quindi a sostegno del personale, di medici e di infermieri per rendere migliori le condizioni di lavoro di chi è impegnato, oltre ogni limite, per sconfiggere il coronavirus. Le somme raccolte saranno destinate solo alle finalità sanitarie di contenimento del covid-19 e si darà conto ai cittadini del loro utilizzo.

La donazione può essere effettuata a mezzo Bonifico bancario al seguente IBAN IT 14 Z 0542404297 0000 0000 1023, su conto dedicato intestato al Comune di Viggiano, causale “Acquisto materiale Sanitario per P.O. Villa D’Agri – Covid-19”.

L’iniziativa è sostenuta dal Comune di Viggiano.

Potrebbe interessarti
Articoli correlati
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
RICEVI GRATIS LE NOSTRE NOTIZIE