Cronache

Controllo del territorio da parte dei carabinieri: denunciate due persone a Villa d’Agri

I Carabinieri del Comando Provinciale di Potenza, nel corso di un servizio di controllo straordinario del territorio disposto dal Comando Legione Carabinieri “Basilicata”, nel quadro dell’intensificazione dell’attività preventiva, con il supporto specialistico del Nucleo Cinofili Carabinieri di Tito, durante lo scorso fine settimana hanno eseguito una serie di controlli che hanno riguardato anche le principali arterie stradali maggiormente frequentate, finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati predatori, del traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, soprattutto nelle aree della movida cittadina, al controllo della circolazione stradale con riferimento alle violazioni del codice della strada in relazione alla guida in stato di ebbrezza e sotto l’effetto di sostanze stupefacenti:

In particolare, in:

  • Venosa, i Carabinieri della locale Stazione, supportati da quelli dei Comandi Arma di Maschito e Montemilone, hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Potenza, diciotto cittadini non comunitari, tutti presenti regolarmente sul territorio dello Stato in quanto in regola con i permessi di soggiorno, per il reato di occupazione abusiva di edifici in concorso. Gli stranieri sono stati sorpresi dal personale dell’Arma mentre occupavano abusivamente un fabbricato rurale di proprietà privata. Le persone denunciate, al termine delle operazioni, previo invito, hanno abbandonato l’immobile illecitamente occupato;
  • Villa D’Agri, i Carabinieri della locale Stazione hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Potenza due persone in quanto resesi responsabili del reato di truffa informatica in concorso. I predetti, cittadini rumeni, rispettivamente di 33 e 44 anni, residenti nel centro-nord Italia, in concorso fra loro, falsificavano un sito on-line per la vendita di oggetti preziosi sostituendolo con altro sito per la vendita di telefonia di ultima generazione arrecando un danno economico ad un cittadino del posto di circa 600,00 Euro derivante dal pagamento e mancata consegna di un apparecchio cellulare;
  • Oppido Lucano e Potenza, i Carabinieri deferivano in stato di libertà tre persone, rispettivamente di 31, 17 e 34 anni per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti e in stato di ebbrezza alcolica;
  • Pietragalla, Rivello, Pignola, Senise e Lavello venivano deferite in stato di libertà otto persone per porto abusivo di armi e strumenti atti ad offendere. Nel corso dei servizi venivano posti sotto sequestro cinque coltelli, un bastone in legno artigianale ed una mazza da baseball;
  • Senise e Lavello, venivano segnalati rispettivamente alla Prefettura di Potenza e deferiti alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Potenza due giovani in quanto trovati in possesso di sostanza stupefacente per uso personale il primo ed ai fini di spaccio il secondo.

 

SINTESI DELL’ATTIVITÀ SVOLTA:

Persone denunciate per delitti e contravvenzioni 36
Persone segnalate art. 75 D.P.R. 309/1990 4
Persone agli arresti domiciliari controllate 47
Persone sottoposte a misure di sicurezza controllate 4
Armi sequestrate 8
Stupefacente sequestrato 13 grammi circa
Perquisizioni personali effettuate 25
Perquisizioni domiciliari effettuate 1
Perquisizioni di autoveicoli effettuate 20
Esercizi pubblici controllati 46
Casolari abbandonati controllati 8
Automezzi controllati 434
Automezzi sequestrati 2
Persone identificate 578
Contravvenzioni elevate al C.d.S. 51 per un importo complessivo di 7.420,00 Euro

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Adblock Detected

Attiva gli annunci per continuare a visitare il sito.
RICEVI GRATIS LE NEWS