Politica

Cicala: ‘Campagna Nastro Rosa’, la prevenzione che salva la vita”

“Come ha detto il vice presidente Polese non si tratta di scenografia ma si tratta di voler richiamare tutti noi su un tema delicato ancor di più in un momento in cui siamo tutti impegnati a contrastare questa terribile pandemia”

“Come avute avuto modo di vedere e di apprendere la sede del Consiglio regionale della Basilicata da lunedì scorso e fino a sabato 31 ottobre si illumina di rosa per il mese della prevenzione per la lotta del tumore al seno. Anche noi abbiamo voluto aderire a questa campagna di prevenzione del ‘Nastro Rosa 2020’. Ancora oggi questo tumore continua a colpire tantissime donne. La prevenzione può aiutarle a battere sul tempo la malattia, a sconfiggerla”. Lo ha affermato in apertura di seduta dei lavori consiliari il presidente dell’Assemblea, Carmine Cicala.

“Come ha detto il vice presidente del Consiglio regionale, Mario Polese, che ringrazio per avermi sostituito, non si tratta di scenografia ma si tratta di voler richiamare tutti noi su un tema delicato ancor di più in un momento in cui siamo tutti impegnati a contrastare questa terribile pandemia che, però, non deve far venire meno le attività di prevenzione, screening e cura. Consentitemi di ringraziare la Commissione regionale pari opportunità della Basilicata,  nella veste della presidente Margherita Perretti, e le altre rappresentanti della stessa che ha aderito a questa iniziativa, coinvolgendo le istituzioni lucane. Voglio ringraziare per la loro presenza e per i loro messaggi i consiglieri regionali Dina Sileo e Carmela Carlucci, l’assessore Donatella Merra e il vice presidente della Giunta regionale, Francesco Fanelli”.

“Sui temi e le battaglie importanti – ha sottolineato Cicala –  a vincere deve essere il colore dell’impegno e questa partecipazione trasversale è stata, almeno per me, un bell’esempio. Voglio ringraziare anche tutti gli organi di informazione che hanno voluto dare spazio a questa iniziativa e richiamare, così, l’attenzione su questo tema. A tutte le donne colpite da questo tumore dico non sentitevi sole perché le Istituzioni faranno sempre la loro parte e perché ci sono professionalità adeguate e una rete di solidarietà che vi supporterà”.

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
RICEVI GRATIS LE NEWS