Primo PianoVal d'Agri Web Tv

Chef Rubio ci porta a Moliterno. È ora di assaggiare la nuova Peroni Gran Riserva Bianca con il Canestrato IGP


Arriva a Moliterno il nuovo “tour del gusto” di Chef Rubio, un vero e proprio viaggio alla scoperta dell’Italia più autentica tra storie, personaggi e sapori dalla Campania al Lazio, dalla Basilicata all’Emilia Romagna. Luoghi lontani dai ritmi frenetici delle città, con il tempo che sembra essersi fermato. E dove il tempo è ancora l’ingrediente che fa la differenza per la preparazione e la maturazione di prodotti alimentari che raccontano l’identità e il carattere di un’Italia profondamente legata alle sue migliori tradizioni. La terza tappa, dunque, va in scena in Basilicata, in particolare a Moliterno, in Val d’Agri. È ambientata qui la video-guida che vede Chef Rubio protagonista insieme a Nicola Mastrangelo, artigiano che porta avanti una tradizione che risale addirittura agli inizi del ‘700: la produzione del Canestrato di Moliterno IGP. “Dopo la prima fase di asciugatura – dice Nicola, raccontando le fasi produttive del suo formaggio – il Canestrato viene portato nei cosiddetti fondaci, locali in cui le particolari condizioni microclimatiche influiscono sulla stagionatura che avviene nei canestri di giunco a cui deve il suo nome. La stagionatura può essere «primitiva», fino a sei mesi, «stagionata», da sei mesi a un anno, ed «extra» oltre i 12 mesi. Il tempo è fondamentale. Più la stagionatura si prolunga più il formaggio acquista gusto”. “Il canestrato di Moliterno – prosegue dice Chef Rubio – assieme alla burrata di Andria, è uno dei due soli formaggi a Indicazione Geografica Protetta in Italia. Assistere alla sua produzione è stato uno spettacolo unico ed esclusivo”.


Questo piccolo borgo lucano è quindi il posto giusto per brindare alla tradizione con Peroni Gran Riserva, birre speciali della famiglia Peroni, fatte con Malto 100% Italiano, con il tempo che ne forgia le caratteristiche: sia in termini di processo produttivo più lento – dovuto al momento di extra decozione che distingue Doppio Malto, Puro Malto e Rossa – sia con riferimento al recupero della tradizione dello stile birrario di riferimento, come avviene per la nuova Bianca. La prima video-guida è on-air da oggi sulle pagine Facebook e Instagram Birra Peroni e in una sezione dedicata su www.peroni.it. Sugli stessi canali è disponibile anche la video-ricetta firmata da Chef Rubio: la Pignatta lucana accompagnata con Peroni Gran Riserva Bianca, un abbinamento sul filo della tradizione che lega uno patrimonio della cultura culinaria della Basilicata con una birra prodotta attraverso il recupero e nel pieno rispetto della tradizione Weizen.

FONTE: MELANDRONEWS – CLAUDIO BUONO

CLICCA QUI
Close
WhatsApp Segnalaci una notizia