Emergenza Coronavirus

Cgil Cisl e Uil incontrano Vice-Ministro Sileri. Tamponi, controllo Rsa e case di riposo alcuni temi trattati

Più tamponi e reagenti, monitoraggio territoriale, mappatura aggiornata dei soggetti più a rischio a partire dal personale sanitario, ricognizione e controllo nelle RSA e case di riposo. Sono queste le richieste principali che Cgil, Cisl e Uil Basilicata, rappresentati dal segretario generale Angelo Summa per la Cgil, Luana Franchini per la Cisl e dal segretario Vincenzo Tortorelli per la Uil, hanno rivolto al vice ministro alla Salute Pierpaolo Sileri, incontrandolo in Regione.

I dirigenti sindacali hanno rivendicato un “impegno maggiore” sulla situazione in Basilicata evidenziando i limiti e la disorganizzazione del nostro sistema sanitario regionale nell’affrontare l’emergenza sanitaria da Covid19.

Cgil, Cisl e Uil hanno chiesto interventi e misure urgenti da adottare, a partire dalla dotazione di dispositivi personali di sicurezza adeguati e in numero sufficiente per medici, infermieri, personale in servizio negli ospedali e nelle strutture socio-sanitarie, la consistente fornitura di tamponi e reagenti per consentire una efficace azione di prevenzione nel contenimento dei contagi, la mappatura delle Rsa e case di riposo.

“Gli anziani ospitati nelle Rsa e in strutture di lungodenza o degenza per acuti – hanno evidenziato i rappresentanti sindacali raccogliendo l’allarme lanciato dalle organizzazioni confederali di categoria dei pensionati – sono i più esposti e pertanto necessitano di maggiori tutele. La prevenzione dovrà essere centrale nell’affrontare la fase che abbiamo dinanzi, attraverso il rafforzamento e il coinvolgimento della medicina territoriale oltre che dei medici competenti del lavoro per garantire la piena applicazione del protocollo di sicurezza per tutte le attività di lavoro essenziali. Il viceministro Sileri, mostrando grande disponibilità al confronto e sensibilità verso il nostro territorio, ha raccolto indicazioni, proposte e emergenze segnalate annunciando specifiche ed urgenti azioni di contrasto al coronavirus”.

 

In precedenza il Vice-Ministro Sileri era passato presso l’AOR San Carlo di Potenza.

Ad accompagnarlo il Presidente della Regione Vito Bardi, l’assessore Regionale alla Salute e Politiche Sociali Luigi Rocco Leone ed il Direttore Generale del Dipartimento Politiche della Persona Ernesto Esposito.

“Siamo molto contenti  per la visita di oggi del Viceministro della Salute Dott. Pierpaolo Sileri – ha dichiarato il Direttore Generale Dott. Massimo Barresi – ed abbiamo molto apprezzato la vicinanza  del Ministro Roberto Speranza verso la sua Regione e in particolare verso la  sua città natale, sede del nostro nosocomio. Abbiamo, infatti, sia io che il Direttore Sanitario Dott. Rosario Sisto  potuto  fargli conoscere, in un clima di grande serenità e solidarietà, tutte le azioni messe in campo dalla Dirigenza Generale e Sanitaria in completa simbiosi con i vari Presidi Ospedalieri presenti in Regione,  al fine di affrontare al meglio  le inevitabili difficoltà dettate dalla situazione emergenziale manifestatasi con il diffondersi del Covid 19.”

Il DG, durante il colloquio, ha sollecitato lo sblocco delle forniture dei DPI che hanno attanagliato sino ad ora l’Italia e in particolare la Regione Basilicata ed i suoi Presidi Ospedalieri.

Il Viceministro Sileri, ha molto apprezzato la sperimentazione attualmente posta in essere dall’Ospedale del farmaco Tocilizumab ed i risultati raggiunti  e, dopo aver  rassicurato la Dirigenza sulla completa vicinanza del Ministero della Salute, ha inteso manifestare tutto l’apprezzamento per il grande sforzo che tutti gli operatori sanitari stanno esplicando senza sosta e con competenza, incontrando davanti all’ingresso del Pronto Soccorso  il responsabile Dott. Lisanti, la dott.ssa Bellettieri Direttore Medico di Presidio F.F. ed il Dott. Gilio in rappresentanza del Reparto di Malattie Infettive.

La visita del Viceministro si è conclusa con la raccomandazione a tutti i presenti  di farsi portavoce presso  tutti i degenti, del suo augurio e quello del Ministro Speranza: di sconfiggere al più presto e con coraggio questo grande momento di difficoltà, per il quale “uniti si vince”.

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
RICEVI GRATIS LE NEWS