Curiosità, Notizie dall'Italia e dal Mondo

Centro di controllo del Kennedy Space Center di Cape Canaveral intitolato al lucano Rocco Petrone


“La intitolazione a Rocco Petrone del centro di controllo del Kennedy Space Center di Cape Canaveral rappresenta un motivo di orgoglio per tutti i lucani, soprattutto per la comunità di Sasso Di Castalda, il paese da cui i genitori partirono per trasferirsi negli Usa”. Lo afferma il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi.

“Questa intitolazione – aggiunge Bardi – rappresenta il giusto e meritato riconoscimento alla persona che coordinò il programma Apollo e grazie al quale l’uomo mise piede sulla luna. A giudicare dai tanti progressi fatti dalla scienza fino ad oggi, si potrebbe dire che l’esplorazione dello spazio iniziò con il famoso “go” di Rocco Petrone senza il quale probabilmente non ci sarebbero stati oggi i lanci su Marte e le ripetute missioni sulla luna. Dalla Basilicata un grande grazie alla neo-direttrice del centro spaziale, Janet Petro, che ha risposto positivamente alle richieste dell’associazione degli ex dipendenti della Nasa, e al giornalista lucano Renato Cantore, che con il suo libro “La tigre e la luna” ci ha fatto conoscere da vicino la straordinaria personalità di Rocco Petrone, e le qualità dell’identità lucana”.

Potrebbe interessarti
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com