Società e Cultura

Canone Rai: suggerimenti dell’Adiconsum

L’Adiconsum Cisl suggerisce ai cittadini, non in possesso di un apparecchio TV, di inviare la relativa dichiarazione sostitutiva entro il prossimo 20 dicembre.

L’Agenzia delle Entrate – fa sapere Marina Festa, Presidente dell’Adiconsum di Matera – ha dato tempo fino al 31 gennaio 2017 per la presentazione della dichiarazione sostitutiva di non possesso del TV, ma è opportuno non aspettare fino all’ultimo momento poichè la prima rata per il canone TV scatta da gennaio 2017.

Il canone TV – ha continuato Marina Festa – viene addebitato nel luogo in cui una persona ha la propria residenza e l’utenza elettrica risulti essere di tipo residenziale. Il pagamento del canone tv per uso privato viene dilazionato sulla bolletta elettrica in 10 rate mensili da gennaio a ottobre di ogni anno.

Il modello di dichiarazione sostitutiva è disponibile sui siti internet dell’Agenzia delle Entrate, www.agenziaentrate.it e della Rai www.canone.rai.it e va presentato direttamente dal contribuente o dall’erede tramite un’applicazione web, disponibile sul sito internet delle Entrate. È prevista la presentazione del modello, insieme a un valido documento di riconoscimento, tramite servizio postale in plico raccomandato senza busta all’indirizzo: Agenzia delle Entrate Ufficio di Torino 1, S.A.T. – Sportello abbonamenti TV – Casella Postale 22 – 10121 Torino.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com