Primo PianoCronache

Camionista di Brienza morto a Ravenna, probabile infortunio sul lavoro

Un autotrasportatore 39enne di Brienza, Luigi Molinari, è stato trovato morto all’interno della cisterna vuota del suo camion, della ditta GDM di Brienza, parcheggiato nella zona artigianale delle ‘Bassette’ alle porte di Ravenna. A scoprirlo, in tarda mattinata, i Carabinieri che – allertati dalla ditta dell’uomo il quale da ore non dava più notizie – hanno individuato, grazie al tracciamento Gps, il mezzo con la botola della cisterna ancora aperta. Non è escluso che il 39enne, arrivato ieri a Ravenna per scaricare la cisterna, sia stato investito da esalazioni tossiche durante operazioni di manutenzione o di controllo: sia vicino al corpo che in prossimità del camion sono stati trovati attrezzi da lavoro. Da una prima ispezione cadaverica, il decesso risale a diverse ore fa. Non ci sono elementi per potere al momento ipotizzare qualcosa di diverso da un incidente sul lavoro. I militari hanno già sequestrato il mezzo mentre il Pm di turno, Angela Scorza ha disposto l’autopsia. La salma è stata trasferita in obitorio a Ravenna.

AGGIORNAMENTO:

Dalle prime indagini degli inquirenti, sembra che l’uomo si fosse calato all’interno della cisterna vuota per operazioni di pulizia o di manutenzione del mezzo e che sia rimasto intossicato da esalazioni di gas. Le ipotesi sono ancora tutte da verificare, anche perchè sembra che la cisterna non avesse trasportato liquidi tossici, ma liquami biologici, che la vittima aveva scaricato poco prima dell’incidente in un impianto proprio in zona Bassette.
Possibile anche che l’uomo sia stato colpito da un malore e non sia più riuscito ad uscire dalla cisterna per chiedere aiuto.

AUTOTRASPORTATORE TROVATO MORTO NELLA CISTERNA DEL CAMION DELL’ AZIENDA PER CUI LAVORAVA

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com