Primo PianoVal d'Agri Web Tv

Calcio, speciale serie D: intervista al Presidente del Grumentum Val d’Agri Petraglia



Cosimo Sibilia (Presidente Lega Nazionale Dilettanti) annuncia: “Campionato finito, quattro retrocessioni a girone.”

Un minuto dopo, non era difficile immaginarlo, si scatena il caos.

Decine di società, dal nord a sud, si vedono estromesse “D’ufficio” da un provvedimento che appare effettivamente poco sensato.

Particolarmente intricata è la situazione del Girone H, in cui milita l’ Asd Grumentum Val D’Agri.

Tre squadre appaiate a 27 punti (Nocerina, Grumentum e Nardò) a otto giornate dalla fine, con concrete possibilità di salvezza diretta.

Di queste tre, per mezzo del provvedimento della Lega, si salverebbe soltanto la Nocerina calcolando la prevalenza negli scontri diretti.

Una decisione che ha fatto scaturire un’immediata levata di scudi da parte dei Presidenti delle società estromesse.



L’Avvocato Antonio Petraglia, numero uno del sodalizio sportivo valligiano, alla prima storica esperienza all’interno della quarta serie nazionale, ha già annunciato che “Non è finita qui”.

A partire dalle scorse ore, il giurista grumentino si è messo a lavoro per formare un coordinamento di tutte le “Escluse”, al fine organizzare una risposta efficace (anche dal punto di vista legale, se necessario) al proveddimento LND.

Ne abbiamo parlato insieme ad altri ospiti in un’intervista di Andrea Mario Rossi:

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close