Musica e musicisti della BasilicataPrimo Piano

Billie Joe Armstrong (Green Day) parla dei 25 anni di “Dookie” e si ricorda di Viggiano


di Vincenzo Scarano

Sfido chiunque a parlare di Dookie dei Green Day rimanendo calmo e impassibile, senza iniziare a cantare ogni singola strofa e ritornello di un album composto per intero da brani indimenticabili, soprattutto per chi ha vissuto sulla propria pelle l’esplosione del punk rock di seconda generazione, con tutti gli annessi e connessi.

Sicuramente è l’album più rappresentativo della carriera dei Green Day e, a distanza di 25 anni dalla sua uscita – avvenuta il 1 febbraio 1994 – rimane una piccola perla punk che ha segnato un’intera generazione. Proprio per questa ricorrenza così importante, sul profilo Instagram di Billie Joe Armstrong  è apparso un post che mostra alcune sue foto ed un messaggio che potete leggere più sotto nella sua interezza.

Il lungo post, inizia così: “Volevamo pensare a qualcosa di speciale da fare, ma non siamo riusciti a pensare a nulla … Forse suonare il disco nella sua interezza nelle piramidi in Egitto. O suonarlo a Machu Picchu? Un’esclusiva a Viggiano.? Non siamo mai arrivato ad un punto ..”

Chissà se un giorno Billie Joe ritornerà proprio nel paese delle sue origini per suonare il disco Dookie? Proprio per Un’esclusiva a Viggiano.? Sarebbe bello ascoltare le note di Longview nella nuova piazza Papa Giovanni XXIII, dove si sono esibiti già grossi artisti, in ultimo Alvaro Soler.

Per chi non lo sapesse, e’ nato tutto quando lo stesso Armstrong ha diffuso le sue origini lucane con un post su Instagram pubblicando prima, il certificato di nascita dei suoi trisnonni Pietro Marsicano e Teresa Nigro e dopo una sua foto avvolto in una bandiera italiana scrivendo: «I would love to visit Viggiano». «Vorrei visitare Viggiano».

“Dear Billie Joe Armstrong, I’m Amedeo Cicala the Mayor of Viggiano”.  Comincia così l’invito in lingua inglese di Amedeo Cicala, sindaco di Viggiano, a Billie Joe Armstrong, leader dei Green Day: “Caro Billie Joe Armstrong, sono Amedeo Cicala sindaco di Viggiano”.  Sceglie Instagram per comunicare la sua intenzione a ospitarlo nel comune lucano, con un’antica tradizione musicale alle spalle, l’arpa viggianese, che secondo alcune ricerche sarebbe conosciuta dagli antenati del celebre cantante e chitarrista rock.

Il cantante accetta l’invito: “Grazie per l’invito, la mia famiglia ed io saremmo molto lieti di visitare la città dei miei trisnonni”. Il sindaco risponde: “Sono felice ed onorato che tu e la tua famiglia avete accettato l’invito a visitare Viggiano. Insieme potremmo passeggiare per i vicoli del centro storico alla scoperta dei luoghi che legano la storia della tua famiglia a Viggiano”.


 

Era venerdì 22 giugno 2018 quando Billie Joe Armstrong arrivò a Viggiano.

Billie Joe Armstrong dei Green Day a Viggiano!

Billie Joe Armstrong a Viggiano! Alcuni fan si sono esibiti di fronte a lui suonando alcune canzoni del gruppo rock #GreenDay di cui #Armstrong è il cantante.

Pubblicato da Gazzetta Della Val d'Agri su Venerdì 22 giugno 2018

Ecco il post originale che parla dei 25 anni di “Dookie”.

Qui di seguito la traduzione in italiano a cura del fans club Green Day Italy – Italian Rage And Love.

Volevamo pensare a qualcosa di speciale da fare, ma non siamo riusciti a pensare a nulla … Forse suonare il disco nella sua interezza nelle piramidi in Egitto. O suonarlo a Machu Picchu? Un’esclusiva a Viggiano.? Non siamo mai arrivato ad un punto .. Ma non disperate mai. Il 2019 ha è ancora lungo… Dookie mi fa pensare molto a Berkeley. La nostra casa su Ashby e Ellsworth a un isolato dal viale del telegrafo. Vivere in uno scantinato con una band chiamata East Bay Weed Company. Ragazze socialiste del college che vivono su per le scale. L’aver scritto She e Coming Clean. Andare in bici e usare il bong. Compiere 21 anni. Pete’s Wicked Ale. Risate isteriche. Risate maniacali. Tacchino al burro “The Ashby House” era la nostra piccola casa punk. Scrivevo canzoni tutta la notte e mi svegliavo alle 2:00 pm. Mangiarmi un bagel e bere un caffè sugli scalini davanti .. attacchi di panico debilitante .. la mia chitarra, il mio Marshall, il mio registratore a 4 tracce. Tipi strani e talent scout che ci facevano il filo. L’incontro casuale con il produttore Rob Cavallo .. abbiamo imparato tanto da lui. Suonare canzoni dei Beatles più e più volte … L’incredibile copertina epica di Richie Bucher che aveva fatto per una band chiamata Raúl ci ha ispirato a chiedergli di fare la copertina per Dookie. Il basso G3 di Mike. Il tamburo di Tré… guidare la mia vecchia Ford Fairlane ascoltando per la prima volta Longview alla radio. Blair Hess. Il nostro primo concerto in Italia in un locale chiamato Bloom. Notti brave a Barcellona. Avere molta incertezza sul nostro futuro ma non preoccuparsene. Volendo e temendo di diventare una rock star … se fosse stato possibile .. Il rifiuto della scena punk locale … I primi litigi al Gilman … stress stress stress!! Devi essere grato anche per le cose brutte e cattive… Beh … questo è il pensiero che ho per ora … Spero che le persone continuino ad ascoltarci .. perché continueremo a suonare … con amore. BJ

Vincenzo Scarano

Ciao! Mi chiamo Vincenzo Scarano e sono qui da nove anni, e queste sono le cose che ho capito: non c'è botta di fortuna che ti faccia andare dove vuoi, la costanza è più importante dell'exploit. E questo è il mio luogo calmo dove trovo rifugio dal caos e dal rumore del mondo. Ideatore e Webmaster di Gazzetta della Val d'Agri..
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

error: Contenuto Protetto !!
Close
WhatsApp Attiva GRATIS le news sul tuo Whatsapp