CronachePrimo Piano
ULTIM'ORA

Arrestati due titolari della Casa Alloggio per anziani di Marsicovetere: accusati di omicidio colposo ed epidemia colposa

Nell’ambito dell’indagine denominata “Casa Covid”, delegata dalla Procura della Repubblica di Potenza, il NAS di Potenza, unitamente alla Compagnia Carabinieri di Viggiano, sta eseguendo due ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di due soci titolari di Casa Alloggio per anziani di Marsicovetere, ritenuti responsabili di epidemia colposa e omicidio colposo in danno di 22 anziani e circonvenzione di incapaci.

Pm: “Nessuna procedura anti contagio è stata rispettata” In manette sono finiti N. R., di 50 anni, di Marsicovetere e la sua socia R. V. (45),. Per i pm “nessuna procedura anti contagio” è stata rispettata nella casa di riposo “Ramagnano” per ragioni di “risparmio e di profitto” e anche i dipendenti dovevano procurarsi da soli i dispositivi di protezione individuale, e ciò ha determinato il diffondersi dell’epidemia di Covid.

Secondo gli investigatori dei Nas, “in presenza di epidemia accertata”, i titolari non hanno sottoposto al tampone un’ospite, poi trasferita “abusivamente” in un’altra struttura, la “San Giuseppe” di Brienza (Potenza) dove si è diffuso un altro focolaio che ha portato alla morte di cinque persone. Inoltre, Ramagnano è anche accusato di circonvenzione di incapaci perché, in un caso, avrebbe approfittato dello stato di infermità di un anziano ospite, “inducendolo” a firmare “atti dispositivi del proprio patrimonio in suo favore”.

Il sequestro della struttura La casa alloggio per anziani fu posta sotto sequestro dai il 2 ottobre. Nel pieno della seconda ondata, il provvedimento preventivo fu disposto dalla Procura del capoluogo lucano dopo che in due giorni furono registrati quattro decessi per Covid di persone che erano ospiti della struttura. In quel momento, in totale i positivi erano una trentina, alcuni dei quali furono poi trasferiti in altre strutture.

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com