Notizie dal Territorio

Approvato il calendario venatorio 2023/2024


La stagione venatoria avrà inizio il 17 settembre 2023 e terminerà il 31 gennaio 2024.

Lo prevede il calendario venatorio per la stagione di caccia 2023/2024 approvato oggi.

La stagione venatoria per la specie colombaccio inizia il primo ottobre 2023 e termina il 10 febbraio 2024. Esclusivamente nelle giornate del 2, 3, 6, 9, 10, 13 e 16 settembre 2023 ai soli cacciatori residenti e domiciliati in Basilicata, unicamente da appostamento temporaneo, è consentito il prelievo per le specie: gazza, cornacchia grigia e ghiandaia.

È consentito il prelievo giornaliero per massimo 5 capi della specie tortora, esclusivamente nelle giornate del 2, 3 e 6 settembre 2023 ai soli cacciatori residenti e domiciliati in Basilicata, i cacciatori che effettuano il prelievo della specie tortora devono obbligatoriamente utilizzare il solo tesserino digitale utilizzando un’apposita applicazione App e relativa piattaforma correlata che permetterà il monitoraggio in tempo reale dei prelievi per ogni giornata di caccia. Nel calendario venatorio 2023/2024 sono anche stabiliti i periodi e le specie cacciabili.

La caccia al cinghiale nel territorio a caccia programmata e vocato alla specie, è consentita dal 15 ottobre 2023 al 14 gennaio 2024 (periodo di tre mesi come da normativa nazionale) esclusivamente in squadra e solo in battuta e braccata con l’uso esclusivo di munizioni senza piombo, nei giorni di mercoledì, sabato e domenica. La caccia al cinghiale è disciplinata ai sensi della DGR n.607/2021 e successive modificazioni e integrazioni.

Il termine di iscrizione delle squadre alla caccia al cinghiale è fissato al 14 settembre 2023.

Dal 27 Luglio 2023 e fino al 2 Agosto 2023 i cacciatori residenti in Basilicata possono fare richiesta di partecipazione al corso di abilitazione per il controllo della specie cinghiale, che si terrà nei giorni 1, 2, 3 Settembre nel Comune di Avigliano (PZ) – presso il Palazzetto dello Sport in contrada Civitelle. Il modulo è reperibile sul Sito della Regione Basilicata e presso gli AA.TT.CC.. Le giornate di caccia consentite sono tre a scelta nella settimana con esclusione del lunedì, martedì e venerdì. L’esercizio venatorio è consentito da un’ora prima del sorgere del sole fino al tramonto. L’abbattimento massimo dei capi consentito per ogni giornata di caccia e per l’intera stagione venatoria è stabilito dal calendario per ciò che concerne la Selvaggina stanziale e la Selvaggina migratoria. Il numero dei capi abbattuti deve essere annotato sul tesserino regionale cartaceo o digitale. I cacciatori possono ritirare il “Tesserino venatorio regionale 2023-2024” cartaceo o attivare il tesserino digitale mediante l’App messa a disposizione gratuitamente della Regione Basilicata. Attraverso la medesima App è consentito ad ogni cittadino effettuare la sorveglianza attiva finalizzata al monitoraggio della peste suina africana e altri rilievi.

Per i cacciatori di età inferiore a 60 anni è fortemente raccomandato l’utilizzo del solo tesserino digitale tramite password personale.  Dalla prossima settimana tutti i cacciatori residenti in Basilicata possono recarsi nei propri Comuni per ritirare il “Tesserino venatorio regionale 2023-2024” cartaceo o per l’acquisizione della password, ad eccezione dei residenti nel Comune di Matera e nel Comune di Potenza che potranno ritirarlo presso le sedi regionali competenti.

Articoli correlati

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com