Anche i giganti cadono! A Sarconi una quercia secolare si abbatte al suolo (FOTO)

Un maestoso esemplare di quercia (farnia o roverella) si ergeva sulla collinetta al lato della chiesetta della Madonna del Carmine a Sarconi. Ieri 24 luglio, in una normale giornata estiva, il maestoso esemplare di quercia si abbatteva improvvisamente al suolo suscitando grande scalpore. Un intero paese dispiaciuto perché va via un pezzo di storia sarconese. Molti sono gli aneddoti legati a quella che si può tranquillamente annoverare tra i simboli del paese.

L’albero si trovava ai margini della strada Provinciale n. 7 e presentava una conformazione piuttosto contorta e nodosa, con chioma complessivamente assai sbilanciata essendosi sviluppata in completa asimmetria, segno forse anche dell’età. Il diametro del fusto supera i cinque metri di circonferenza e l’altezza dell’albero era nell’ordine dei 25 metri.

La precedente foto mette infatti in luce lo spostamento accentuato e pendente del fusto, sorretto da poderosi contrafforti e grosse radici superficiali in direzione di valle. L’apparato radicale non aveva altra possibilità che svilupparsi ed evolversi vista anche il ridotto spazio del suolo.

Ulteriori aspetti che le foto scattate questa mattina dalla nostra redazione mettono in evidenza, sono un’ampia superficie cariata a circa un paio di metri sul tronco ed un foro con margini ben delimitati.

Proprio negli anni passati fu presa di mira da alcuni vandali quando, in una notte d’estate, incivili muniti di motosega aprirono un foro nel tronco per portar via del miele che le api avevano prodotto. Sicuramente per il maestoso albero fu un trauma significativo perché queste antiche ferite sul tronco avrebbero poi pure loro contribuito nel pregiudicarne la stabilità in quanto queste lacerazioni del tessuto legnoso, molto probabilmente sarebbero state la porta di ingresso per il marciume del legno.

Vincenzo Scarano

Potrebbe interessarti
Articoli correlati
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
RICEVI GRATIS LE NOSTRE NOTIZIE