Arte, Cinema e Tv

Al via la quarta edizione del “Basilicata International Film Festival”


Ha preso il via il 12 ottobre a Ruvo del Monte il Biff (Basilicata International Film Festival), una tre giorni dedicata al cinema che vedrà una rassegna di cortometraggi realizzati da registi e produttori provenienti da ogni parte del mondo.

Direttore artistico dell’evento è il regista Alberto Nigro che ha ideato un format innovativo con la collaborazione di Gerardo Carlucci, Direttore esecutivo, giungendo quest’anno alla quarta edizione dedicata all’attore Francesco Nuti, scomparso di recente.

Promosso dal GAL Percorsi con il Patrocinio della Regione Basilicata, del Comune e della Pro Loco di Ruvo del Monte insieme a numerosi partners, il Biff 2023 si svolgerà al Centro Polivalente di Ruvo del Monte.

Nel corso delle varie giornate del festival saranno proiettate le migliori proposte tra le 400 pervenute nell’ambito di un concorso internazionale rivolto a produttori, videomaker, registi ed attori provenienti da 35 paesi di tutto il mondo.

Le sezioni del concorso sono: cibo, corti di animazione e Basilicata in corto.

La giuria del festival è composta dalle registe Valentina Castelli e Loredana Di Martino e dal regista Hristo Todorov.

La serata finale del 14 ottobre, condotta dalla giornalista Gherarda Cerone, vedrà la premiazione dei vari cortometraggi.

Un premio speciale sarà assegnato dalla giuria per i corti gialli-noir ad Evan Hunter, noto scrittore originario di Ruvo del Monte.

Tra gli ospiti ci saranno Jacopo Gubitosi, Direttore Generale del Giffoni Film Festival, Mario Esposito, Direttore Generale del Premio Penisola sorrentina, Ernesto Mahieux, attore vincitore del David di Donatello 2023, Nicola Pistoia, attore e regista, Lorenzo Scaraggi, regista e reporter, l’attore Nando Irene e numerosi altri.

Saranno presenti anche il Presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, il Sindaco di Ruvo Del Monte, Piero Mira e la Presidente del GAL Percorsi, Caterina Salvia.

In ogni edizione viene inoltre assegnato un premio speciale al cibo attraverso la sezione “Short Food”.

Da quest’anno il format cinematografico si arricchisce con la presenza di uno spazio dedicato al cibo e al vino così da coniugare la tradizione culinaria lucana con una delle nostre eccellenze: l’Aglianico del Vulture.

L’organizzazione dell’evento vede l’impegno costante di un giovane team di ragazzi e ragazze, la segreteria organizzativa di Pina De Lorenzo  e Vito Tozzi e professionisti come Alessandro Manfredi, Responsabile del food.

Il premio rappresenta un vero e proprio ciak in legno realizzato grazie alla maestria e al talento di Veronica Ferrara che si occupa di creazioni artigianali.

Il Biff ancora una volta si conferma uno strumento importante per “diffondere cultura e guardare il mondo con altri occhi”.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com