Cronache

Aggredisce la convivente, procurandole lesioni. Arrestato dai Carabinieri


I Carabinieri della Stazione di Banzi hanno arrestato in flagranza di reato un 34enne, di origine romene, resosi responsabile di maltrattamenti contro familiari o conviventi e lesioni personali.

Nel dettaglio, il grave episodio si è verificato nella notte di sabato scorso, 11 dicembre, allorquando i militari, mentre svolgevano un servizio notturno di controllo del territorio, a seguito di segnalazione telefonica giunta al Numero Unico d’Emergenza 112 dell’Arma, intorno alla mezzanotte e mezzo, sono intervenuti nel centro abitato ove si aveva avuto notizia di un’aggressione in atto all’interno dell’abitazione in cui viveva il cittadino anzidetto.

Nella circostanza, l’intervento dei Carabinieri è risultato essere provvidenziale, consentendo di interrompere l’azione delittuosa in atto ed evitare che si determinassero ulteriori e più gravi conseguenze.

Difatti, una volta raggiunto il domicilio, gli operanti hanno sorpreso l’individuo che aveva appena aggredito la donna convivente, una 32enne, motivo per cui sono riusciti tempestivamente a bloccarlo e consentire che la vittima potesse essere sottoposta alle cure della guardia medica del luogo che, dopo averla visitata, le riscontrava la presenza di ematomi in più punti del corpo, giudicandola guaribile in alcuni giorni.

Gli accertamenti condotti dai Carabinieri hanno permesso di stabilire che alla base della condotta violenta dell’uomo vi fossero futili motivi, oltre che appurare come la giovane donna in passato fosse già stata aggredita fisicamente, senza che la stessa avesse mai denunciato il suo aggressore.

All’esito delle verifiche e alla luce di così evidenti responsabilità di carattere penale, i Carabinieri hanno arrestato il 34enne, mentre la donna ha trovato rifugio in altro luogo.

Potrebbe interessarti
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com