Notizie dal TerritorioPrimo Piano

Acquedotto Lucano: per l’emergenza freddo task force in campo




In vista del previsto abbassamento delle temperature anche in Basilicata, Acquedotto Lucano ha attivato una task force di emergenza e invitato gli utenti del servizio idrico a porre in essere una serie di accorgimenti, dispensando consigli per evitare disagi in casa e per custodire gli apparecchi.

La task force ha disposto il potenziamento degli operatori del Call Center al 800.99.22.93, a disposizione per l’intera giornata, mentre tutto il personale della Direzione Tecnica e della Vigilanza Igienica resterà operativo fino a cessata emergenza.

Tra i consigli dispensati dall’ente per i contatori esterni è indicata la coibentazione di nicchie e sportelli e il loro isolamento, oltre ad avvolgere le tubature dell’acqua e il misuratore con lana di vetro o guaine in poliuretano espanso; in case disabitate, preferibile svuotare le tubature dopo aver chiuso le valvole.

“Pieno sostegno alla relazione dell’Amministratore unico di Acquedotto lucano nel corso dell’ultima Assemblea straordinaria dei soci e alla conseguente strategia di rilancio della risorsa idrica lucana, la più importante della nostra regione. L’impegno di questa maggioranza è di garantire i livelli occupazionali, mettere in sicurezza la tariffa e anzi immaginare di applicare la medesima strategia del “gas gratis a tutti i lucani” e garantire le imprese lucane che lavorano con e per Acquedotto lucano. Con la consapevolezza di aver ereditato un sistema con perdite idriche superiori al 60%, impianti di potabilizzazione e di depurazione inefficienti a rischio di sanzione e con il grande tema dell’esplosione dei costi energetici, rispetto ai quali sono stati approvati investimenti senza precedenti a fine 2022, l’obiettivo è di iniziare quanto prima i progetti finanziati dal PNRR, che porteranno interventi per 100 milioni di euro in Basilicata, un fatto senza precedenti nella storia di Acquedotto lucano e della Basilicata. Bene anche la creazione di una “banca progetti” per rinnovare ed ammodernare le reti, gli impianti e la produzione di impianti per produrre energia”.

Lo affermano in una nota i consiglieri di maggioranza riunitisi oggi alla presenza del Presidente della Regione, Vito Bardi.

 

Articoli correlati

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com