Cronache

Acquedotto lucano invita gli utenti a inviare l’autolettura dei consumi



In riferimento alla vicenda delle bollette “esose” di questo periodo, la direzione commerciale di Acquedotto Lucano riferisce che “in queste settimane di emissione della bolletta abbiamo una media giornaliera di 600 contatti al nostro Call Center potenziato per l’occasione di circa 24 unità per l’intera giornata. Abbiamo trattato circa 7000 email all’indirizzo clienti@acquedottolucano.it . Dal 1 gennaio circa 4000 rateizzazioni – continua la nota del gestore del servizio idrico –  che hanno prodotto oltre 15.000 rate per un valore di più di 3 milioni di euro. Oltre 40.000 lucani ci hanno già comunicato l’autolettura”.



Per le oltre 90 mila fatture emesse, che scadono il 31 maggio 2020 è ancora possibile richiedere – chiarisce l’ente –  attraverso i vari canali di contatto criteri e modalità sul pagamento e rateizzazioni. Si richiede, pertanto, agli utenti di utilizzare lo strumento dell’autolettura del contatore per monitorare i consumi e comunicare quelli effettivi al gestore onde evitare l’addebito di consumi presunti e conguagli non corretti. L’autolettura, che di norma può essere comunicata in ogni momento dell’anno, per la prossima fatturazione potrà essere comunicata dal 25 maggio al 2 giugno 2020 attraverso le seguenti modalità:

  1. a) accedendo al   sito   internet  acquedottolucano.it nella   specifica   sezione “Autolettura”;
  2. b) contattando il numero verde 800 992292, digitando il tasto 1 e seguendo le indicazioni del risponditore automatico;
  3. c) inviando un sms al numero 339 9941802.

Prima di procedere all’invio del consumo rilevato, è necessario avere con sé una fattura nella quale sono riportati il codice cliente e l’ULM del proprio contatore, la cui indicazione è richiesta per comunicare correttamente l’autolettura.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito internet www.acquedottolucano.it

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close