Politica

A Potenza la prima tappa del Tour Basilicata: “la Lega incontra i territori”


E’ partito ieri, dalla Sala dell’Arco del Palazzo di Città di Potenza, il Tour Basilicata, l’iniziativa della Lega per Salvini che vedrà protagonisti i territori e i suoi rappresentanti locali, le loro esigenze ed aspettative.
Dopo mesi di pandemia, che hanno costretto anche la politica a svolgere le proprie attività in modalità digitale, è il momento della ripartenza, un riannodare i fili del dialogo e del confronto con un’attenzione verso le regole sanitarie, che sole consentono di guardare al futuro con cauto ottimismo.
Un ritorno all’essenza stessa del partito, ovvero la centralità degli amministratori locali nell’azione politica della Lega, nella convinzione che l’indirizzo strategico debba partire dal basso ed essere condiviso prima di tutto con le comunità di appartenenza.
La stessa emergenza sanitaria ha confermato il ruolo insostituibile degli enti locali e dei loro rappresentanti, considerati dai cittadini l’interfaccia più prossima per la risoluzione delle problematiche piccole e grandi che la pandemia ha generato.
Ecco perché, con il Tour Basilicata, la Lega si pone l’obiettivo di rimettere al centro i tanti amministratori locali, valorizzandone l’instancabile lavoro. Un progetto al quale i rappresentanti locali hanno aderito con entusiasmo e con la consapevolezza che solo facendo squadra si possa rispondere al meglio alle aspettative dei cittadini.
La prima tappa del Tour, il 7 giugno, vedrà protagonisti il Sindaco di Potenza Mario Guarente, i rappresentanti della Lega in Giunta e in Consiglio Comunale, il Senatore Commissario Regionale della Lega Basilicata Roberto Marti, il Senatore Pasquale Pepe e il Responsabile Enti Locali Lega Regione Basilicata Amedeo Cicala. Un modo per confrontarsi sul ruolo centrale della città capoluogo per il futuro della Basilicata.
Il tour toccherà l’intero territorio regionale, dal Vulture Melfese alla Val d’Agri, dal Lagonegrese al Materano, solo per citare alcune delle aree interessate.
L’iniziativa terminerà con l’indizione degli Stati Generali degli amministratori locali della Lega, un modo per raccogliere le idee e produrre un documento con al centro lo sviluppo concreto delle aree interne in particolare e della Basilicata più in generale.

 

Potrebbe interessarti
Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com