LE NOSTRE NOTIZIE GRATIS SUL TUO WHATSAPP

CronachePrimo Piano

Ucciso nelle campagne di Roccanova un serpente di oltre 3 metri (FOTO)

Un rettile di una specie inusuale per le campagne della Basilicata è stato ucciso questa mattina in C.da San Costantino a Roccanova. Il serpente che era in una gabbia di conigli, è stato ucciso con non poche difficoltà, viste le grandi dimensioni,  oltre tre metri di lunghezza.

Per dimensioni e lunghezza non pare uno dei soliti serpentelli, che spesso si vedono nelle nostre campagne ora che l’estate ed il caldo si fa sentire con maggiore frequenza. Questo esemplare ucciso a Roccanova ha suscitato tanta curiosità e qualche allarme nella popolazione e soprattutto in quanti si recano in campagna per accudire alle faccende quotidiane.

A quanto sembra non si tratterebbe di una specie che stanzia nelle nostre campagne ed al momento non è stato possibile classificarla con certezza. La foto che pubblichiamo potrebbe essere di aiuto ad esperti e studiosi.

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le ultime notizie di Gazzetta della Val d'Agri!

 

 

Articoli correlati

11 thoughts on “Ucciso nelle campagne di Roccanova un serpente di oltre 3 metri (FOTO)”

  1. Certamente non tre metri, è solo questione di prospettiva. Serpente innocuo, come sempre: un cervone probabilmente e nemmeno mordace. Ed è stato addirittura bruciato! Alla faccia della saggezza contadina.

    1. Calcolando che in quelle campagne c’è chi ci vive, tendo presente che sotto vi è un paese facilmente raggiungibile per via del fatto che la c.da in questione è praticamente Attaccata con un altra c.da quella di gimone dove abitano famiglie e bambini proprio a bordo dove inizia l’attacco terreno per arrivare a c.da s.costantino, io credo che questo esemplare era un potenziale pericolo…. mi dispiace sia finito cosi, è stato ucciso e bruciato ma tra lui ed i bambini o persone che vivono li, beh credo non c’era tanto da fare….

      1. l’ignoranza è allucinante. A parte che è ILLEGALE uccidere un serpente (Direttiva Habitat della Comunità Europea recepita dalla legislazione italiana: se fossimo in una nazione civile i carabinieri dovrebbero provvedere pesantemente!), ma un cervone è assolutamente innocuo!

        1. Ma se lo trovassero i suoi figli piccoli o nipoti, secondo lei lo accarezzerebbero? Ma finiamola di fare i moralisti del c…o!

  2. Sembra un fantastico esemplare di cervone ….purtroppo la maggior parte delle persone non sa che trattasi di un rettile innocuo. ……tanti anni fa ce n era uno in una mia campagna, viveva in una vasca d acqua. …alla lunga non ci temeva tanto quando ci vedeva si attorcigliava e si metteva in un angolo !!!! Peccato

  3. BAHHHHH POVERO SERPENTE, DI CERTO NON ERA PERICOLOSO. BASTAVA CHIAMARE ASL VETERINARIA O CORPO FORESTALE…. SIAMO NEL MEDIOEVO.

  4. Ma l’articolo è sulla presunta pericolosità del serpente e quindi esalta quel soggetto in canotta? “Ucciso con non poche difficoltà…” che squallore …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close